[[Slogan]]
POLITiS Studienkreis

Più democrazia per l'Europa

Dalla sua fondazione nel 1957 l'UE vanta un deficit di democrazia. Nel 2009 il Trattato di Lisbona ha raccolto la sostanza del Trattato costituzionale e vuole rendere l'UE più governabile e democratica. Il risultato però non mantiene le promesse. L'integrazione europea continua su un percorso dominato dai governi, pilotato dai ristretti circoli intergovernativi, senza chiara divisione dei poteri, senza controllo effettivo da parte dei parlamenti nazionali, senza diritti deliberativi dei cittadini. Il nuovo Trattato ha aperto uno spiraglio verso la partecipazione diretta dei cittadini, ma diritti referendari veri e propri a livello europeo non ci sono ancora. Il sistema di governo dell'UE è ancora lontano dai criteri di una democrazia moderna.
La pubblicazione di Thomas Benedikter parte dal fatto che anche “Lisbona” è solo una tappa nella transizione dell'UE verso una democrazia transnazionale più evoluta. Il testo non vuole essere una congettura utopistica, ma un progetto coerente di riforma istituzionale, sviluppato dalle migliori tradizioni democratiche europee per porre il sovrano, i cittadini, nel centro della democrazia transnazionale europea.

scarica tutto il libro qui

Thomas Benedikter, Più democrazia per l'Europa, ARCA Edizioni, Lavis 2010, 136 pp., ISBN
978-88-88203-48-5